LSP Stories: come è andato il primo workshop LSP days

LSP Stories: come è andato il primo workshop LSP days

Venerdì 12 ottobre 2018 si è tenuto il primo workshop gratuito LEGO® Serious Play® organizzato in collaborazione con il Consorzio ARCA.

L’obiettivo di questa prima giornata era quello di far conoscere la metodologia LSP a tutti i partecipanti descrivendo la sua applicazione all’interno di un contesto aziendale.

La lista dei presenti era molto numerosa e, tra iscritti dell’ultimo minuto e curiosi di passaggio, siamo arrivati a circa 40 persone.

Una piccola introduzione

Prima di cominciare a giocare seriamente abbiamo raccontato brevemente la storia della metodologia: dalla nascita del concetto di gioco serio alla prima release del metodo nel 2002 per mano di Robert Rasmussen fino alla fondazione dell’Associazione Master Trainer nel 2012.

Abbiamo condiviso anche alcuni brevi cenni sulle teorie scientifiche che supportano il metodo LEGO® Serious Play® e le caratteristiche principali del metodo: il Flusso di Csíkszentmihályi e il Processo Core.

La prima fase: skill building

Abbiamo diviso i partecipanti in 2 gruppi e abbiamo affidato ad ognuno di loro un kit Window Exploration Bag.

Durante la prima parte del workshop ci siamo quindi approcciati alla “Costruzione delle abilità” (Skill building) per permettere a tutti i partecipanti di prendere confidenza con il metodo e i suoi concetti di base: la costruzione, il concetto di metafora, la condivisione delle storie e la riflessione.

Nell’ultimo esercizio di questa prima fase abbiamo chiesto ai partecipanti di costruire il modello del “Capo da incubo”; è stato molto interessante poter ascoltare risposte così varie, ricche di punti di vista differenti ed innumerevoli sfaccettature. Come sempre i partecipanti hanno potuto subito constatare l’efficacia del metodo.

La seconda fase: team building

Nella seconda fase del workshop abbiamo chiesto a dieci volontari di partecipare ad un’altra sessione più ristretta in cui avremmo dimostrato l’applicazione della metodologia all’interno di un situazione aziendale.

Abbiamo quindi simulato il contesto: “Benvenuti! Siete stati assunti da una multinazionale come Team di Innovazione e Sviluppo. Il vostro compito sarà quello di ideare lo smartphone del futuro. Prima di poter iniziare a lavorare dovete diventare un team affiatato. Cominceremo quindi chiedendovi di costruire un modello che rappresenti la vostra identità!

I partecipanti si sono quindi impegnati nella condivisione dei loro modelli individuali, raccontando: caratteristiche, punti di forza, punti di debolezza, valori e qualità sia della vita personale che professionale.

Un momento di riflessione su noi stessi che raramente ci concediamo.

Subito dopo ciascun partecipante ha identificato, sul proprio modello individuale, l’elemento Core, cioè quella parte senza la quale il modello non avrebbe più motivo di esistere.

Infine abbiamo chiesto ai partecipanti di costruire un modello condiviso che rappresentasse il nuovo Team.

A questo punto è emersa una dinamica di gruppo che ha visto queste dieci persone collaborare per raggiungere l’obiettivo comune.

I primi minuti sono stati un po’ caotici ma è stato bello notare come il Team si sia autoregolato lasciando spazio a tutti nel rispetto reciproco.

Una volta costruito il modello condiviso alcuni si sono cimentati nel racconto di storie e, dopo aver votato la migliore, si è passati al dare un nome al Team appena nato:”Professional Team”.

Conclusioni

Il workshop, molto intenso, è durato circa quattro ore e mezza ma ha permesso di provare con mano la forza della metodologia LEGO® Serious Play®.

Il pubblico presente era eterogeneo: docenti, studenti, professionisti del marketing, consulenti, psicologi e liberi professionisti.

I feedback ricevuti alla fine della giornata sono stati tutti positivi e sono linfa vitale per il nostro scopo: diffondere sempre di più una metodologia che permette davvero di aiutare le aziende a risolvere problemi complessi.

Ringraziamo quindi tutti i partecipanti e vi lasciamo con una gallery di foto della giornata e con la promessa che torneremo a breve con una sorpresa.

Una breve presentazione della metodologia LEGO® Serious Play®Tutti i partecipanti divisi in due tavoliLe persone si cimentano con le sfideAttraverso la storia del proprio modello si risponde alla domandaIn questa fase si costruisce il modello individualeIl racconto del modello viene fatto da ogni partecipanteUn modello individualeLe storie riflettono noi stessiUn partecipante spiega il modelloOgnuno ha il suo tempo per raccontare il modelloSi lavora insieme ad un modello condivisoIl team alla fine del workshop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *